martedì, novembre 22, 2011

Olio di Argan low cost?!

Stamattina sono andata a fare la spesa al centro commerciale e ho notato, nel reparto cosmetici, un’aggiunta di prodotti più “bio” (ovviamente tra virgolette perché non tutto è ottimo) e mi è caduto l’occhio su una marca che non avevo mai visto: Omia Laboratoires. C’erano prodotti come bagnoschiuma, creme per il corpo, all’olio di mandorle, all’olio di jojoba e all’olio di argan e in più c’erano anche le boccette in plastica (!!!) di olio di mandorle e di olio di argan. Il primo non ricordo quanto costasse anche perché non mi interessava, ma l’olio di argan veniva 4,30€, un prezzo irrisorio per questo tipo di olio, perché per ottenerlo con la spremitura a freddo servono tantissimi noccioli, quindi è decisamente costoso.

Ero tentata di comprarlo, visto che l’INCI dichiarava solo l’Argania Spinosa Kernel Oil, ovvero olio di Argan ottenuto con spremitura a freddo. Non ci potevo credere, ma ho cercato di essere razionale e sono tornata a casa senza la boccetta plasticosa, sperando di avere più notizie su internet.

Per prima cosa sono andata sul sito ufficiale di Omia Laboratoires in cui, a parte il prezzo di 7,70€ invece di 4,30€ nel negozio dove l’ho visto io, si diceva esattamente ciò che veniva riportato sull’INCI, ovvero:

L’olio di Argan della linea erboristica di OMIA laboratoires contiene puro olio biologico estratto a freddo esclusivamente con metodi meccanici, senza solventi chimici.

Dopo aver testato che anche il sito parlasse di puro olio di Argan e senza aggiunta di profumi, in modo da poterlo usare anche sul viso senza paura di allergie, ho consultato quello che, ora come ora, considero la mia bibbia dell’ecobio: il forum saicosatispalmi.org e lì ho trovato proprio il topic dedicato a questo prodotto. Già dai primi commenti tutti sembravano stupiti e sospettosi sul fatto che costasse così poco, così, andando avanti con la lettura ho scoperto innanzitutto che l’olio contiene profumo, nonostante nell’INCI non ce ne fosse traccia e poi che anche Stricia la Notizia si è insospettita per il prezzo così basso rispetto ai concorrenti e ha fatto partire un’inchiesta su questo olio. Dal servizio si è evinto che:

L'inviato Moreno Morello, dopo aver raccolto i dubbi dei telespettatori e di molti internauti, ha deciso di acquistare alcune confezioni di olio di Argan di varie marche e di una in particolare, che vende il prodotto a un prezzo notevolmente inferiore rispetto al valore di mercato. Le ha fatte poi analizzare dal dott. Marco Fidani, chimico farmaceutico del Laboratorio Unirelab, che ha dichiarato davanti alle telecamere del Tg satirico la totale assenza di olio di Argan nel flacone più economico [ovvero quello di Omia Laboratoires n.d.A.]. L'inviato di Striscia si è recato dall'azienda produttrice, non ricevendo però risposte chiare sul perché un olio così costoso sia messo in commercio a un valore quindici volte inferiore.

Insomma, pare non solo che l’olio nella boccetta non fosse purissimo, ma che non fosse proprio olio di Argan, ma contenesse tracce di olio di Jojoba.

Nel frattempo pare che la confezione sia cambiata, che la dicitura “100% olio purissimo” sia scomparsa e che sia stato aggiunto il profumo nell’INCI (anche se quella che ho visto io non ce l’aveva) ma comunque non avrò mai la certezza che l’olio contenuto nella boccetta sia di Argan (anche se non “purissimo”) se non facendolo analizzare e sicuramente anche dopo questi cambi di rotta (semmai fossero anche sostanziali e non di facciata) non comprerò mai da quest’azienda, perché ho trovato scorretto e poco etico il comportamento adottato: e se uno fosse allergico a dei componenti di cui non dichiarano le “tracce”?

Qui potete trovare il link all’inchiesta di Striscia la Notizia

Qui il link al video di Moreno Morello

4 commenti:

Pikadilly ha detto...

Mi ricordo di questo olio proprio per il servizio di Striscia. ;)

Hanno pensato di fare i furbi, ma la rete non è scema. ;)

Hai fatto bene a ricordare che questi "c'hanno provato". ;)

Isabel ha detto...

ma funziona questo olio?

Sally Cinnamon ha detto...

@Pikadilly: io considera che Striscia manco lo guardo, se non avessi cercato su internet manco avrei saputo che ci avevano fatto un servizio. La putenza dell'internez :)

@Isabel: quello "originale" direi di sì, è uno dei olii più pregiati e sicuramente di ottima resa. Poi, però, come tutte le cose soprattutto ecobio e naturali, bisogna provare per capire cosa è utile per noi ;)

Mogador ha detto...

Il prezzo di quest'olio nel paese di produzione è di circa 70 euro il litro per un prodotto puro al 100% e certificato. Se non ti curi della confezione e badi al sodo, cioè alla qualità del prodotto puoi acquistarlo direttamente dai produttori su questo sito:
www.essaouirapointshop.com

 

blog it on the blackstar... Copyright © 2011 Design by Ipietoon Blogger Template | web hosting

Privacy Policy